Droga, Gasparri: da governo solo parole e zero fatti

Pol/Bac

Roma, 17 lug. (askanews) - "Ancora dissennate iniziative pro-droga della Bernardini. Bisognerebbe agire in maniera molto più drastica. Con arresti e punizioni esemplari. La Cassazione ha confermato che è reato vendere ogni tipo di cannabis, anche quella impropriamente definita light. Gli organi della sanità hanno messo in dubbio l'efficacia terapeutica di queste sostanze. È ora di finirla. Il Governo non fa assolutamente nulla, non stanzia fondi, non fa campagne di informazione antidroga. Qualche dichiarazione reboante, nessun fatto realistico. È una vergogna che ci sia anche la distrazione da parte della Rai su questa materia. Nessuna campagna di informazione, anzi si promuovono i commissari tossici con le fiction che passano da una rete all'altra. La Rai del cambiamento è la Rai della droga". Lo dichiara in una nota il senatore di Fi, Maurizio Gasparri.