Droga, Lamorgese predispone misure maggiore controllo territorio

Gci

Roma, 15 ott. (askanews) - Un "maggiore impulso all'azione di vigilanza del territorio, con specifico riferimento alle aree cittadine maggiormente esposte alle attività di spaccio di sostanze stupefacenti ed ai correlati stazionamenti di soggetti, specie in zone degradate". E' quello che ha chiesto oggi il Ministro dell'interno, Luciana Lamorgese, ai Prefetti. In una nota del Viminale si spiega che dovranno essere i Comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica, ad individuare "dei mirati interventi" con l'obiettivo "di migliorare i livelli di sicurezza, assicurando la piena fruibilità degli spazi pubblici, con particolare riferimento agli spazi verdi e alle piazze cittadine".

Misure di prevenzione che saranno, quindi, monitorate nel tempo per valutarne il loro impatto e pensare a ulteriori misure, "tenuto conto delle caratteristiche delle singole aree cittadine di intervento e del loro livello di esposizione ai fenomeni criminali".