Drogò una coppia violentando la donna: arrestato agente immobiliare di Milano

·1 minuto per la lettura

Violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: sono le accuse rivolte ad un agente immobiliare 48enne con uno studio in via Montenapoleone, a Milano, arrestato dai carabinieri dopo aver drogato una giovane coppia e violentato la donna durante un appuntamento per la compravendita di un box, lo scorso 2 ottobre.

All'incontro, peraltro, era presenta anche la figlia della coppia, una bambina di pochi mesi. 

VIDEO - Landini: "La violenza contro le donne la fanno gli uomini"

Secondo gli inquirenti, potrebbe trattarsi di uno stupratore seriale: l'uomo, infatti, era già stato condannato nel 2009 a Monza per lo stesso reato (droga e violenza su una donna), per poi essere riabilitato dal Tribunale dopo aver scontato la pena e aver seguito un percorso rieducativo. Niente da fare, tuttavia: il 48enne ha tenuto la coppia sotto sequestro per 8 ore, narcotizzandoli con un drink in cui aveva iniettato un farmaco a base di benzodiazepine.

Altre due presunte vittime, dopo aver saputo dell'arresto, hanno contattato la Questura e potrebbero essercene altre.

VIDEO - Scoperto supermercato della droga a Palermo, 57 arresti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli