Droidcon Italy, l’evento Android internazionale tutto in digitale

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 nov. (askanews) - Esperti tutto il mondo, hackathon, webinar, tavole rotonde con ingegneri google pronti a rispondere alle domande del pubblico. Droidcon Italy, l'evento internazionale sulle innovazioni di Android, sistema operativo di Google, punta a sfruttare il massimo dell'interazione concessa da questa versione 2020, forzatamente tutta in digitale (su https://it.droidcon.com/2020/). La settima edizione, organizzata da Synesthesia, digital experience company torinese, si svolgerà il 27 e 28 novembre e avrà per protagonisti oltre al colosso tech di Mountain View anche Microsoft e Huawei. "Siamo entusiasti di partecipare in qualità di main sponsor a questa edizione del droidcon Italy - ha detto Stephen Duan, General Manager Consumer Business Group Huawei Italia - abbiamo introdotto nuovi servizi e un app store proprietario che rappresenta la prima vera alternativa agli store tradizionali negli ultimi dieci anni: Huawei AppGallery. Per rendere il nostro store sempre più competitivo, stiamo lavorando al fianco della comunità degli sviluppatori, che oggi sono oltre 2 milioni in tutto il mondo, per supportarli durante l'integrazione e il rilascio delle loro app, così come per l'acquisizione di nuovi utenti e la monetizzazione dei loro servizi". Una scommessa che ha richiesto nuovi strumenti, ha spiegato Enrico Beraldo, Advento.live Director e Synesthesia Head of Events: "Per la perfetta riuscita di questa edizione e di tutte quelle che coinvolgono l'apparato dedicato agli eventi, Synesthesia ha messo in campo le sue migliori forze creando le soluzioni Advento.live e un team dedicato solo ai meeting sia digitali sia in presenza". Fra le novità di questo droidcon Italy la possibilità per la prima volta la possibilità di porre domande aperte live relative a Jetpack Android al team di ingegneri Google in una tavola rotonda, con nomi di spicco, come Chris Banes, che si mettono a disposizione del pubblico grazie alla formula "Ask Googlers". Grande spazio a realtà aumentata, virtuale e mistacon un talk su soluzioni intelligenti per creare esperienze avanzate, condivise e spazialmente consapevoli sui nostri smartphone grazie ad applicazioni enterprise-ready in Microsoft HoloLens, Android e iOS: Adora Nwodo (software engineer di Microsoft) spiegherà l'utilizzo di strumenti mobili nativi e servizi cloud come Azure Spatial Anchors per dare vita a un livello di esperienza dell'utente superiore.