Dubai, il mercato immobiliare spiegato da giovane coppia italiana

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 nov. (askanews) - Paolo Ursitti e Paola Spanata sono una giovane coppia italiana, sono imprenditori ed investitori immobiliari di successo. La loro preparazione maniacale, il coraggio e lo studio del mercato più adatto alle loro esigenze ha permesso loro di creare valore e ricchezza in un paese in forte crescita come Dubai. Nel corso di questa intervista scopriremo quali sono stati i loro problemi, i loro successi e i segreti del loro percorso vincente.

Quali sono state le sfide più impegnative che avete affrontato e quali sono state le maggiori soddisfazioni?

'Investire non è un gioco e quella dell'investitore è una professione seria e chi è competente in materia sa molto bene che la regola numero 1 è non perdere soldi, di conseguenza abbiamo valutato e studiato a lungo questo mercato. Quando decidi di fare impresa in modo diverso, in un luogo diverso, in un mercato diverso vieni visto in modo diverso e non sempre i giudizi sono positivi, quindi è molto importante essere concentrato, credere in te stesso, credere nei tuoi mezzi, nelle tue idee e avere fiducia nelle proprie competenze, avere delle persone vicino che sappiano consigliarti. D'altra parte la soddisfazione maggiore è stata vincere questa sfida, in qualche modo anticipare il mercato e fare dei grandi affari. Qualcuno può pensare sia stata una scommessa ma la verità è che l'investitore studia, sbaglia, impara, calcola i rischi, impara dai propri errori i e dagli errori degli altri e crea un team di professionisti pronti a supportarlo, e cerca di avere il controllo dei propri investimenti in altre parole se si chiama investitore un motivo c'è altrimenti si sarebbe chiamato scommettitore ma quello appartiene ad un'altra categoria.

Perché avete scelto il business immobiliare?

'Perché il business immobiliare ha delle qualità che altri business e altri settori non hanno, la prima tra tutte la sicurezza e protezione del capitale che ne fanno il miglior investimento Avete sicuramente sentito dire: "non c'è niente di più sicuro di investire nel mattone". Al giorno d'oggi, come in passato, il settore immobiliare è ancora tra i principali ambienti - in termini di sicurezza - in cui creare asset d'investimento di lunga durata. Nel 2022 investire nel mercato immobiliare rimane l'investimento più sicuro in termini di difesa del capitale questo perché di norma il valore degli immobili segue l'indice di inflazione consentendo agli investitori di mantenere il capitale nel tempo e visto e considerando come ha preso piede l'inflazione negli ultimi anni è sicuramente un settore sul quale puntare in termini di protezione del capitale. Chiaramente devi sviluppare delle competenze, studiare il mercato e avere un team di professionisti che può aiutarti a performare in questo mercato. Questo perché quando si investe in immobili lo si fa per acquistare dei veri e propri asset in grado di proteggere il capitale e generare delle rendite, L'immobile, quando messo in affitto, permette di generare una rendita passiva stabile e costante nel tempo e soprattutto mentre i tuoi asset generano una rendita passiva, questi - se scelti correttamente - prendono valore nel tempo invece di deprezzarsi. Otre questo è solo con gli immobili che è possibile utilizzare l'effetto leva ovvero la leva finanziaria che se usata correttamente permette di creare capitali senza grossi rischi. Inoltre a differenza degli investimenti finanziari dove generalmente si acquista a prezzo di mercato, vedi le cryptovalute o l'azionario, nell'immobiliare con le giuste competenze, puoi comprare al di sotto del prezzo di mercato. Ci sembrano motivazioni sufficienti no ?'.

Come siete arrivati a Dubai e Perché Dubai ?

'Dubai dal punto di vista imprenditoriale è arrivata nel 2018 anche se Paola la conosce molto bene Dubai già dal 2006. Siamo andati a Dubai la prima volta insieme proprio nel 2018 e abbiamo notato che il settore immobiliare di Dubai era in piena espansione e che Dubai stessa nonostante fosse già affermata a livello internazionale era in pieno sviluppo economico e immobiliare e lo è tutt'ora. A parte questo di Dubai ci ha colpito particolarmente il suo fascino lussureggiante e l'ambiente molto stimolante per iniziare un avventura imprenditoriale nonostante la giovane età. In Italia, molto spesso, il volere di più, il voler essere di più è giudicato male e di conseguenza soprattutto per i giovani come noi che hanno voglia di fare, di creare ricchezza, al contrario, non rappresenta un ambiente molto stimolante, elevarsi diventa un miraggio, noi pensiamo invece che l'ambiente faccia la differenza e a Dubai appunto l'ambiente è propositivo e ti spinge ad avere di più, ad essere di più, a crescere come professionista e come imprenditore. inoltre vista la grave situazione macroeconomica che va avanti ormai da anni in Europa abbiamo pensato di diversificare la nostra economia in altri mercato immobiliari fuori dalla zona Euro'.

Cosa amate di Dubai ?

'Nonostante l'Italia non sia il miglior ambiente per crescere a livello imprenditoriale, amiamo tutto del nostro paese e per quanto possa sembrare un ossimoro e per quanto detto fino ad ora nel nostro piccolo cerchiamo sempre di portarlo con noi e lo ricerchiamo anche quando siamo fuori, una delle cose amiamo di Dubai sono proprio i ristoranti italiani ma, Italia a parte, siamo amanti del caldo e negli emirati è estate praticamente 12 mesi l'anno ed è una destinazione turistica di alto livello che permette anche a imprenditori che lavorano nell'emirato di condurre una vita o un soggiorno con ogni tipo di comfort possibile in oltre è ormai un hub mondiale, un luogo dove si incontrano continuamente persone interessanti, imprenditori provenienti da ogni parte del mondo e di conseguenza un luogo dove condurre ottimi affari, basta vedere i numeri e i dati, ogni anno cresce il numero di aziende che si stabiliscono nell'emirato questo anche dovuto al fatto che si può avviare un azienda o un business senza grandi impedimenti, nel business immobiliare non si pagano tasse sui redditi e la qualità dei servizi è elevatissima e la criminalità è pari a zero, le regole sono ferree, tutelano gli investitori e vengono rispettate e si ha davvero la sensazione di poter crescere a livello economico e imprenditoriale'.

Dubai è davvero l'america del 21 secolo ?

'Se viene soprannominata la città del futuro un motivo c'è. Sicuramente è una città ricchissima di possibilità, con un potenziale di crescita enorme ma bisogna fare anche molta attenzione a muoversi, Dubai non è sinonimo di affari, anzi negli ultimi anni è diventata un po la patria dei fuffa-guru, di venditori di fumo che sfruttano i trend del momento per accalappiare poveri ignoranti in cerca di una svolta da dare alla propria vita e purtroppo molte volte ci riescono e questo danneggia un po l'immagine di questa citta agli occhi di molti italiani e la stessa cosa vale anche per il settore immobiliare. Purtroppo anche il settore immobiliare di Dubai brulica di personaggi controversi dalla quale è meglio stare alla larga, la maggior parte dei quali non sono investitori ma sono venditori, persone che pensano prima alla loro provvigione e poi alla buona riuscita del tuo investimento. Proprio per questo la buona volontà sicuramente non basta, è importante sviluppare delle competenze nel mercato d'interesse e informarsi bene e subito prima di procedere con qualsiasi tipo di investimento, affidarsi a professionisti seri e soprattutto investitori di professione che sappiano accompagnarti e farti fare ottimi affari, a cogliamo anche l occasione per ringraziare due nostri grandi amici Fabio Bardelli e Antonio Lanari per averci accompagnato e guidato in questo mercato, soprattutto all inizio'.

A cosa dovete il vostro successo ?

'Sicuramente alla nostra complicità e fiducia reciproca, essenziale nella vita di coppia, nella vita e nel business. La nostra voglia di fare meglio, di migliorare, evolvere e crescere come coppia a livello umano e imprenditoriale ci ha portato ad esplorare altri mercati più performanti e la nostra ricerca ci ha portato a Dubai dove abbiamo imparato una delle lezioni più importanti in assoluto ovvero che investire in un mercato che funziona è meglio che investire in un buon immobile e infatti siamo la dimostrazione che investendo al momento giusto nel mercato giusto si può letteralmente creare un patrimonio da milioni di dollari'.

Che cosa consigliate a chi vuole emergere?

'A prescindere da Dubai consigliamo di fare un'esperienza lontano dall'Italia e sperimentare altre culture, altri paesi di crescere prima come persone e poi come imprenditori. Di focalizzarsi su un settore e studiarlo maniacalmente, la maggior parte delle volte, nel business, la paura deriva dall'ignoranza quindi sviluppare delle competenze aumenta sicuramente il credo, la sicurezza e la fiducia in se stessi. A volte non basta imparare dai propri errori ma frequentare persone di successo serve anche per imparare dai loro errori quindi dagli errori di terzi per fare in modo di non commetterli mai. Un'altra cosa che ci sentiamo di dire è di concentrarsi mentalmente solo sugli obiettivi, solo cio che realmente si vuole e non su quello che non si vuole, in Italia siamo abituati ormai a sentir parlare di crisi e a percepirla come una brutta parola ma in pochi sanno cosa davvero significa questa parola ovvero cambiamento, dal greco, tra gli altri significati, vuol dire cambiamento e quindi se analizziamo il contesto anche quando dicono che il mercato del lavoro è in crisi non significa altro che sta affrontato un cambiamento, il mercato si sta spostando e noi dobbiamo seguire questo cambiamento, accoglierlo e sfruttarlo. Viviamo nell'epoca più ricca della storia dell'umanità, abbiamo letteralmente infinite possibilità di emergere'.

Di Rudy Cifarelli