Due agenti della polizia municipale: "Abbiamo provato a intervenire. Parole al vento"

·1 minuto per la lettura
Versilia
Versilia

La Lombardia è la Regione italiana con più casi di Covid 19 in corso e più malati nelle terapie intensive. Stando a quanto ha riportato Calciomercato.com, tuttavia, pare che molti lombardi, in barba al lockdown, stiano soggiornando in Versilia, tra cene nei ristoranti, aperitivi e passeggiate al chiaro di luna con parenti e amici. Alcuni agenti della polizia municipale avrebbero commentato: “Abbiamo provato a intervenire. Parole al vento. Del resto non abbiamo ricevuto alcuna disposizione speciale al proposito dal sindaco Giovannetti. Possiamo soltanto limitarci a segnalare la situazione”.

GUARDA ANCHE - Sala: “Milanesi state a casa”

Covid in Lombardia, lombardi in Versilia

Così si presentava la Versilia nella giornata di sabato 7 novembre, il giorno dopo l’entrata in vigore del nuovo decreto anti Covid. Molti lombardi, infatti, che dovrebbero essere blindati nella loro zona rossa, risultano essere partiti preventivamente verso la loro “seconda casa”.

Anche la Versilia non se la passa bene con il Covid. E ora la situazione potrebbe peggiorare (difficilmente infatti chi è arrivato nelle ultime ore ha fatto prima un tampone per vedere se era negativo o meno). I dati parlano dicono che negli ultimi quindici giorni è stato venduto il 50 per cento in più di appartamenti da seconda casa e gli affitti sono cresciuto del 70 per cento. Inoltre le abitazioni estive sono tutte aperte e occupate, da ieri. Inutili si sono rivelati gli appelli dei sindaci e delle autorità. Insomma, sembrerebbe che i lombardi, o almeno quella poca parte di essi che se lo possono permettere, preferiscano passare la nuova quarantena sotto il sole della rinomata meta turistica.

GUARDA ANCHE - Dpcm, le regole nella zona rossa