Due arrestati a Roma con pistola carica con matricola abrasa

Cro/Ska

Roma, 23 dic. (askanews) - La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini romeni di 36 e 44 anni, entrambi con precedenti, con e accuse di porto abusivo di arma clandestina, detenzione illecita di munizionamento e ricettazione.

I Carabinieri, impegnati in un servizio preventivo antirapina nella zona de La Rustica, hanno notato un'auto con targa bulgara e con delle persone a bordo, ferma a lato strada, in via Federico Tufano.

I militari, valutata la situazione, hanno deciso di controllarli ma l'auto sospetta ha tentato di allontanarsi, eludendo l'alt imposto dai militari e dopo un breve inseguimento sono stati immobilizzati.

Nel corso della successiva perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosta sotto un sedile, una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, completa di caricatore con 4 colpi inseriti e altri 10 munizioni dello stesso calibro.

I cittadini romeni sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati all'identificazione e al rintraccio dei 2 fuggitivi.