Due arresti per furto aggravato nella stazione Centrale di Milano

Asa

Milano, 4 gen. (askanews) - Gli agenti della polizia ferroviaria hanno arrestato ieri mattina un algerino di 21 anni e un marocchino di 28 anni, entrambi con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, all'interno della Stazione Centrale. I poliziotti, impiegati nel servizio anti borseggio, hanno notato i due stranieri aggirarsi con fare sospetto tra i viaggiatori. I due hanno poi deciso di seguire una coppia di ragazzi che si è recata all'interno di un bar. Posizionandosi uno con le funzioni da palo all'esterno del locale e l'altro nei pressi della coppia, quest'ultimo ha tirato a sé lo zaino del ragazzo per poi darsi alla fuga insieme al complice. L'azione, interamente seguita dagli agenti, è proseguita sino a un bus nei pressi della stazione dove i due stranieri si sono diretti per poi fuggire. Bloccati dai poliziotti, è stato recuperato il maltolto e restituito alla vittima ignara di tutto. I due malviventi, accompagnati presso gli Uffici Polfer, sono stati poi arrestati per il reato di furto aggravato in concorso.