Due candidati del PD si sono scambiati i vestiti, molte le reazioni sui social

·2 minuto per la lettura
Elezioni comunali Rimini
Elezioni comunali Rimini

“I vestiti non hanno genere”, queste le parole di Edoardo Carminucci, candidato del Partito Democratico alle elezioni emministrative di Rimini che, insieme alla candidata Maria Barilari ha cercato di abbattere gli stereotipi facendosi immortalare in uno scatto nel quale i due si sono scambiati i vestiti. Una foto coraggiosa che è riuscita a suscitare moltissime reazioni positive e altrettante negative. “Cosa è da uomini e cosa è da donne? Decidiamolo noi”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Elezioni comunali Rimini, un post che vuole abbattere tutti i pregiudizi

Cosa è da uomo e cosa è da donna? Nel corso dei secoli il modo di vestire sia maschile che femminile ha saputo evolversi con il mutare della società e dell’epoca. Se fino a qualche decennio fa “portare i pantaloni” era sinonimo di mascolinità e presenza maschile adesso il confine tra uomo e donna è diventato un concetto flessibile, capace di adattarsi ai gusti e allo stile della persona.

Ed è proprio questo il punto dal quale vuole partire il post scritto dal deputato alle amministrative di Rimini che ha affermato che i vestiti non hanno genere: “vestiti, le scarpe, gli accessori sono e rimangono meri oggetti”. ha precisato a tal proposito.

Elezioni comunali Rimini, Marco Tonti (Arcigay): “I temi sono importanti”

Tra le molte reazioni positive che ha scatenato questo post si segnala quello di Marco Tonti, coordinatore di Arcigay Emilia-Romagna che su Facebook ha scritto: “Anche se fatto chiaramente un po’ con spirito giocoso e con la giusta dose di gusto della provocazione i temi che Edoardo Carminucci e Anna Maria Barilari pongono sono importanti e perfino esistenziali per molte persone, soprattutto giovani. Sono sicuro che impegnandoci insieme su questi temi importantissimi Rimini potrà fare un salto in avanti nella sua giustissima aspirazione di diventare una piccola-grande città internazionale”.

Elezioni comunali Rimini, le reazioni sui social

Nel frattempo le reazioni sui social si trovano ad essere spaccate in due. Da un lato sono moltissimi i commenti di apprezzamento come quello di un’utente che ha scritto: “L’ abito non fa il genere è solo una scelta personale ed estetica. Meglio ancora se si indossano abiti usati o vintage così cerchiamo di limitare anche l’ impatto ambientale e sociale della moda”.

Dall’altro non sono mancate le critiche come quelle del Movimento Nazionale Romagna che su Facebook ha scritto: “È vero, non è l’abito a segnare la linea di distinzione tra un uomo ed una donna ma semmai la biologia. L’abito giusto può comunque esaltare l’identità e le forme dei due sessi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli