Due cittadini del Regno Unito hanno costretto il pilota ad un atterraggio non previsto

Rissa e sconcezze su un volo Jet-2
Rissa e sconcezze su un volo Jet-2

Rissa in volo tra fratelli ubriachi e momenti di panico e nausea fra i passeggeri, con uno dei due protagonisti che fa la pipì addosso all’altro. I media britannici spiegano che due cittadini del Regno Unito hanno costretto il pilota ad un atterraggio non previsto. Perché? Perché due fratelli ubriachi e molesti hanno fatto di tutto per rovinare e mettere a repentaglio il volo ed hanno creato il panico sul velivolo. Questo fino a quando il capitano non è stato costretto ad un atterraggio fuori programma per farli scendere e consegnarli  alla polizia preallertata.

Rissa in volo tra fratelli ubriachi sul volo Jet2

È successo ad inizio maggio su un volo della compagnia Jet2. L’aeromobile in questione era diretto da Londra a Creta ma durante il volo due passeggeri inglesi, i fratelli Alfie e Kenneth di Sidcup, una cittadina alla periferia di Londra, hanno dato spettacolo in negativo. Come? Danneggiando tutto, con aggressività verso i passeggeri e con violenza fisica. Qualche esempio?

Commenti sgradevoli e pipì sui sedili

Commenti sgradevoli alle hostess, una bottiglia di vodka trovata vuota sotto i sedili e la pipì fatta proprio a ridosso del sedili stessi. Il racconto di un testimone su quanto ha visto è nauseante ed ha spiegato i motivi di innesco della parte finale di quello spiacevolissimo episodio: “Dopo circa due ore e mezza di viaggio stavo aspettando di andare in bagno e il fratello maggiore si è alzato, ma era così ubriaco che non riusciva a stare in piedi. Aveva bisogno del bagno ma ha fatto pipì sul fratello minore che poi lo ha colpito provocando una rissa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli