Due coniugi l’hanno trovata nell’orto di casa ed ora attendono la certificazione Guiness world record

·2 minuto per la lettura
Doug con Donna Craig-Brown
Doug con Donna Craig-Brown

Una patata record in Nuova Zelanda: quando Doug, così è stata battezzata, è stata messa sul piatto di una bilancia ha segnato un peso di quasi 8 chili. E quel mostruoso tubero ormai è diventato la star assoluta dei social, oltre che delle fiere e delle sagre locali in cui gli orgogliosi proprietari lo esibiscono.

Doug, la patata record che in Nuova Zelanda ha quasi rotto un rastrello

Chi ha trovato Doug? L’hanno rinvenuta nell’orto della loro casa i coniugi Colin e Donna Craig-Brown, il cui matrimonio con passione comune per l’agricoltura è stato “benedetto” da questo ritrovamento monstre. Ad un certo punto il rastrello con cui setacciavano il loro terreno si è bloccato per quello che sembrava l’urto contro un sasso. Solo che non era un sasso, era Doug, una patata così grande che per un attimo i due coniugi sono rimasti increduli.

È in attesa del World Guinness la patata record in Nuova Zelanda: quello vecchio era di “soli” 5 chili

Va da sé che i due sono in attesa della agognata certificazione di Doug da parte del World Guinness come patata più grande del mondo. I media fanno sapere che attualmente il record è detenuto da un altro “tuberone” del peso di 5 chili, una bazzecola a confronto delle dimensioni e del peso di Doug. Per evitare che ammuffisca i proprietari hanno ripulito la patata e l’hanno depositata in frigo.

Il proprietario che produrrà acquavite con la patata record in Nuova Zelanda

Doug esce da quell’ambiente protetto solo per fugaci apparizioni a sagre e mercati, su un carrellino costruito appositamente per lei. Dal canto suo Colin, che è un appassionato di distillati, ha comunicato che appena possibile utilizzerà Doug per produrre una vodka ricavata dalla distillazione del tubero. Una betoniera di vodka, viste le dimensioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli