Due esplosioni a Gerusalemme

Esplosioni
Esplosioni

Nella mattinata di oggi, mercoledì 23 novembre, ci sono state due terribili esplosioni a Gerusalemme, vicino a due fermate dei mezzi pubblici. Il bilancio è di un morto e decine di feriti.

Esplosioni a Gerusalemme: un morto e decine di feriti

Nella mattinata di oggi, mercoledì 23 novembre, si sono verificate due esplosioni a Gerusalemme, vicino a due fermate dei mezzi pubblici. Una persona è stata uccisa e almeno 18 persone risultano ferite. La prima esplosione è avvenuta vicino ad una fermata all’imbocco di un’autostrada molto frequentata dai pendolari che ogni giorno arrivano in città. La seconda è avvenuta nel quartiere settentrionale di Ramot. La polizia ha dichiarato di sospettare un attacco compiuto da palestinesi, ma per il momento non sono state diffuse ulteriori informazioni.

Esplosioni a Gerusalemme: le tensioni tra Israele e Palestina aumentano

Negli ultimi mesi le tensioni tra Israele e Palestina nell’area della Cisgiordania occupata continuano a crescere, anche a causa delle continue azioni di polizia israeliane a cui erano seguiti vari attacchi compiuti dai palestinesi. Nella giornata di martedì le autorità palestinesi avevano denunciato l’uccisione di un ragazzo di 16 anni da parte dell’esercito israeliano nella città occupata di Nablus.