Due etti di droga in casa a Milano: arrestato 53enne incensurato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 gen. (askanews) - Ieri sera a Milano, la polizia ha arrestato per spaccio un 53enne italiano dopo che nel suo appartamento in via Sergio Tofano, sono state trovate una serra artigianale professionale con tre piante di cannabis da 60 centimetri l'una, 130 grammi di marijuana e 70 grammi di hashish. Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che alla casa dell'uomo, incensurato, gli agenti delle Volanti sono arrivati nel corso di un controllo nelle cantine dello stabile nella periferica zona Quinto Romano.

I cani antidroga Kimon e Radau del reparto Cinofili della Questura, hanno insistentemente segnalato una porta blindata che dava accesso diretto all'abitazione su due livelli al piano terra dove abita il 53enne. E' così scattata una perquisizione che ha permesso il sequestro di "erba" e "fumo", a cui si è aggiunto il ritiro cautelare di cinque fucili, sei pistole di vario calibro, una baionetta e due coltelli di grosse dimensioni, oltre a più di duecento munizioni che l'uomo custodiva regolarmente all'interno di un armadio blindato.