Due falsi dentisti denunciati nel Napoletano: sequestrati studi

Psc

Napoli, 28 set. (askanews) - Due falsi dentisti sono stati scoperti dai finanzieri del Comando provinciale di Napoli. I due finti professionisti, uno nel capoluogo campano e l'altro a Cercola, effettuavano visite odontoiatriche senza alcun titolo e in ambulatori abusivi dove sono state anche riscontrate precarie condizioni igienico sanitarie.

Nel centro storico di Napoli, le Fiamme Gialle sono riuscite a sorprendere il finto odontoiatra che esercitava abusivamente la professione. L'uomo è stato sorpreso mentre effettuava una visita a una paziente. Analoga sorte è toccata a un altro falso dentista, a Cercola. Sotto sequestro i due locali adibiti a studio dentistico, poltrone da lavoro per dentista, referti radiografici, apparecchiature e materiale a uso odontoiatrico (lampade, sterilizzatori, frese, aspiratori chirurgici, lampade retroilluminate per radiografie), strumentazione medica di diverso genere. I due sedicenti medici, un 52enne e un 56enne, sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione medica e per violazione delle leggi sanitarie.

La posizione dei due falsi medici è ora al vaglio delle Fiamme Gialle per controlli anche ai fini di antievasione.