Due giovani corrono in strada ed uno ha un coltellaccio da boscaglia curvo lungo mezzo metro

Un impressionante frane della lite a colpi di machete
Un impressionante frane della lite a colpi di machete

Foto e video che documentano una lite a colpi di machete nel quartiere Aurora a Torino, e sono immagini terribili in cui si vedono due giovani che corrono in strada, con uno dei quali che ha un coltellaccio da boscaglia curvo lungo mezzo metro. Veri e propri momenti di terrore fra i passanti di Corso Giulio Cesare nel capoluogo piemontese che sono stati documentati. E c’è un’aggravante non da poco: quella scena da giungla è avvenuta non distante da una scuola, la Parini.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Nuova Zelanda, attacco con coltello in un supermercato: 7 feriti

Lite a colpi di machete a pochi metri da una scuola

I media spiegano che tutto è avvenuto intorno alle 16.15 del primo giugno e tutto è stato girato all’attenzione della consigliera della Circoscrizione 7 Daniela Rodia con immagini e video. L’amministratrice ha pubblicato un post inorridito sulla sua pagina Facebook e quelle immagini sono diventate virali, oltre che, si spera, di sprone vero a fare qualcosa per il problema della violenza di strada. Le immagini documentano un ragazzo che viene inseguito da un altro con una vistosa ferita alla testa e che ha un machete in mano.

Rodia: “Scene di ordinaria follia”

Ha scritto la Rodia: “Scene di ordinaria follia. È evidente che il tema sicurezza non viene affrontato dalle Istituzioni con le dovute attenzioni. I cittadini di Aurora meritano una risposta concreta“. Attenzione: in base all’ultima classifica delle città più pericolose d’Italia Torino si piazza al quinto posto. Questo secondo una classificazione di “Indice della criminalità” che viene elaborata ogni anno dal Sole 24 Ore sulla base dei dati forniti dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno. Fare qualcosa è assolutamente necessario.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli