Due itinerari dei cammini storici in Puglia e in Grecia

Cro/Ska

Roma, 19 dic. (askanews) - Presentati questa mattina in Fiera di Bari dall'Assessore all'Industria turistica e Culturale, Loredana Capone e dal Direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e valorizzazione del territorio, Aldo Patruno, due progetti, TheRout_Net e CoHeN, nell'ambito del Programma di Cooperazione Europea Interreg V-A Grecia - Italia 2014/2020.

"Si tratta di due progetti in linea con l'impegno della Regione Puglia di promuovere politiche con le comunità accoglienti rispettose dell'ambiente e della natura e di costruire veri prodotti turistici che accompagnino le strutture ricettive con itinerari per il trekking, il cicloturismo, che siano anche legati alla storia del territorio - ha commentato l'Assessore Loredana Capone - E d'altro canto i due progetti hanno a che vedere anche con le azioni di miglioramento dell'accoglienza: le torri e i fari lungo la costa sono un elemento molto caratterizzante per la Puglia; restaurarli e renderli dei punti di accoglienza e di informazione con un filo conduttore che si lega al mare rappresenta un'azione molto importante perché li rende fruibili e utili e li inserisce in un percorso e un itinerario da offrire a pugliesi e viaggiatori. La Via Francigena e i cammini storici di Puglia sono poi un altro importante must della Puglia che ha visto il riconoscimento da parte della Associazione europea dei cammini della Via Francigena fino a Santa Maria di Leuca. Il fatto inoltre che siano due progetti in collaborazione con la Grecia è un valore aggiunto non da poco: gli itinerari saranno transfrontalieri fra due regioni dell'Europa ben collegate fra loro e amiche".

"CoHeN - Coastal Heritage Network ha l'obiettivo di creare un itinerario della Costa Adriatico-Ionica, connettendo alcuni importanti edifici storici costieri in Puglia e in Grecia. In Puglia il progetto si occuperà del restauro di 3 torri costiere, Torre di San Felice a Vieste, Torre Calderina a Molfetta e Torre Pietra a Margherita di Savoia e di 3 fari, San Cataldo a Bari, Faro di Punta Palascia a Otranto e Faro Torre Carlo V a Ugento, per trasformarli in centri informativi ed espositivi, tappe di una rete di luoghi per raccontare i temi legati al mare e alla costa ma anche punti di partenza per conoscere il patrimonio di ciascun territorio. E' un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea Interreg CBC Grecia-Italia 2014/2020, inserito nell'Asse prioritario 2 "Gestione Ambientale Integrata" per un importo complessivo di euro 6.420.600,00. Il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia è partner beneficiario del progetto per un importo di euro 3.875.000,00.

I Partner greci sono : Eforato delle antichità di Aitoloakarnania e Lefkada, Eforato delle antichità di Ilia, Eforato delle antichità di Thesprotia - Ministero della Cultura e dello Sport della Grecia, Eforato delle antichità di Corfù.

"TheRoute_Net - Thematic Routes and Networks" ha l'obiettivo invece di valorizzare gli itinerari culturali e tematici ed i cammini storici, sempre in Puglia e in Grecia. In Puglia il progetto si occuperà di restaurare otto edifici pubblici per realizzare la prima rete di ostelli lungo la Via Francigena e le vie storiche di Puglia, ideando un sistema di accoglienza e di servizi connessi per i camminatori ed i turisti.

E'un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Grecia-Italia 2014/2020, inserito nell'Asse prioritario 2 "Gestione Ambientale Integrata", per un importo complessivo di euro 21.115.000,00. Il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia è partner beneficiario del progetto per un importo di euro 11.163.250,00. Partner greci: Regione Epiro, Regione Grecia Occidentale, Regione Isole Ioniche, Ministero della Cultura e dello Sport della Grecia / Eforato delle Antichità di Acaia. Sono coinvolti il Comune di Monte Sant'Angelo con l'Ostello ex Biblioteca, la Provincia Barletta-Andria-Trani con l' Ostello Fondazione Bonomo, il Comune di Ruvo di Puglia con l'Ostello ex Chiesa di San Matteo e Monastero dei Benedettini, il Comune di Putignano con l'Ostello del "Laboratorio Urbano", il Comune di Brindisi con l'Ex Ostello della Gioventù, il Comune di Minervino di Lecce con l'Ostello ex Scuola elementare - Borgo Specchia Gallone e il Comune di Otranto con l'Ostello ex casa del Farista, Faro di Punta Palascia.