Due omonime dal cognome Buti, si sfidano per la carica di Sindaco di Buti

·1 minuto per la lettura
Buti
Buti

Ha dell’ironico ciò che è accaduto a Buti, un piccolo paese in Toscana, per la precisione in provincia di Pisa. Due candidate con lo stesso cognome si sono candidate l’una contro l’altra per le elezioni comunali. Il cognome delle due canidate è Buti, come l’omonima città.

Elezioni comunali a Buti, la situazione paradossale

Quella che sembra essere una barzelletta è invece realtà: Buti contro Buti. Due donne dal cognome Buti corrono per la carica di Sindaco di Buti. La sfida avviene in un paese di circa 5.000 abitanti nel Pisano e, per ora, l’unica certezza è che alla guida di Buti ci sarà sicuramente Buti; bisogna capire se quella del centrodestra o quella del centrosinistra.

Elezioni comunali a Buti, la candidata del centrosinistra

Arianna Buti, 48 anni, già consigliere, vuole prendere l’eredità del Primo Cittadino uscente. Candidata con la lista “Insieme per Buti“, supportata dal centrosinistra. Tra i suoi obiettivi principali la sostenibilità delle infrastrutture. Arianna Buti vuole costruire pista ciclopedonale che unirà Lucca a Pontedera e che passerà anche da Buti.

Elezioni comunali a Buti, la candidata del centrodestra

Dall’altra parte, con la lista “Buti al centro“, supportata dal centrodestra, Monica Buti, 52 anni. La sua campagna elettorale è improntata su viabilità e territorio. Monica vuole infatti realizzare una variante che supporti l’unica strada attraverso cui Buti è raggiungibile. Tra le altre cose importanti, la sfidante, vorrebbe attirare visitatori così da rendere Buti una meta turistica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli