Due operai muoiono dopo una caduta nel Veronese e nel Foggiano

Due operai sono morti questa mattina in seguito a una caduta avvenuta sul posto di lavoro, uno nel Veronese e nel Foggiano.

Un sessantaquattrenne è morto questa mattina cadendo dal tetto dell'acciaieria Fdf di Oppeano (Verona). L'uomo, dipendente di una ditta esterna, si trovava lì per effettuare una manutenzione al tetto ma per cause ancora da stabilire è scivolato a terra perdendo la vita nell'impatto. Sul posto sono subito intervenuti i medici del Suem 118, i carabinieri e i tecnici dello Spisal. L'uomo era residente nel Veronese. 

Un operaio di 54 anni, originario della provincia di Caserta, è poi morto all'ospedale di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove era stato ricoverato dopo essere caduto mentre era al lavoro. Secondo gli accertamenti dei carabinieri l'uomo, questa mattina, stava effettuando dei lavori di messa in sicurezza di un muro di contenimento in un cantiere in località Poggio del Sole, nel comune di Monte Sant'Angelo. Per cause ancora da accertare l'operaio è caduto da un'altezza di circa 10 metri. Soccorso e' stato trasportato all ospedale di San Giovanni Rotondo: le sue condizioni sono apparse subito gravi. La vittima lavorava per una ditta della provincia di Benevento ed era regolarmente assunto.