Due operatori umanitari uccisi in imboscata in ovest Etiopia -2-

Fco

Roma, 6 set. (askanews) - "Due dipendenti sono stati uccisi sul posto", ha dichiarato Acf in una nota rilasciata ieri sera. "Action Against Hunger ha sospeso alcune delle sue attività a Gambela, ma mantiene le attività considerate un sostegno vitale". L'organizzazione umanitaria ha inoltre dichiarato di essere stata in contatto con "le autorità che stanno indagando sull'attacco".

L'ufficio del rappresentante delle Nazioni Unite in Etiopia ha condannato l'attacco. "Gli attacchi agli operatori umanitari nei veicoli chiaramente identificati come umanitari sono una violazione del diritto internazionale umanitario", ha affermato in una nota.