Due speleologi bloccati da infortunio in una grotta nel Comasco

Asa

Milano, 8 giu. (askanews) - Due speleologi di un gruppo iniziale di sei sono al momento fermi in una grotta del Pian del Tivano, altipiano situato tra i due rami del lago di Como, perch uno di loro ha una probabile distorsione a un ginocchio. Una squadra di primo soccorso li sta raggiungendo con il personale sanitario speleologico del Soccorso alpino; all'esterno presente un altro componente della parte medica, coordinata dalla Commissione medica nazionale del Cnsas.

Ieri sera, tre speleologi del gruppo avevano deciso di uscire, gli altri di pernottare in un campo interno, a circa 220 metri di profondit. Oggi, in mattinata, il ritardo della loro uscita ha allarmato i compagni, che hanno chiesto aiuto.

La IX Delegazione Speleologica Lombarda del Cnsas ha quindi organizzato i soccorsi. Nel frattempo, uno degli speleologi uscito e ha comunicato che il rallentamento era dovuto a un problema al ginocchio per una delle persone rimaste in grotta. Presente sul posto anche la Stazione del Triangolo Lariano, XIX Delegazione alpina, per il presidio dell'imbocco e per il supporto esterno. Sono presenti anche i Vigili del fuoco.