Due volte incinta a 14 anni e picchiata dal fidanzato: arrestato 24enne

Midsection Of Man Harassing Woman Sitting Against Window At Home

Un giovane di 24 anni è stato arrestato in provincia di Catania per aver maltrattato una minorenne con la quale aveva avuto una relazione sentimentale.

La vittima, una ragazzina 14enne catanese, è rimasta incinta del fidanzato per ben due volte e, nella prima di queste, è stata costretta dal 24enne ad abortire. Le violenze si sono susseguite nel corso della relazione e il ragazzo, secondo quanto appreso dai giornali locali, non avrebbe gradito l'idea della giovane di portare a termine la seconda gravidanza. Memore delle botte e dei soprusi ricevuti per obbligarla ad abortire, la giovane questa volta si è confidata con la madre e lasciato il ragazzo.

A denunciare l'accaduto ai carabinieri è stata la madre della giovane vittima dopo gli appostamenti e le minacce telefoniche dell'ex che non accettava la separazione dalla 14enne. Il ragazzo, proseguendo l'escalation di violenza, ha prima speronato la macchina delle due e poi avrebbe tentato di bruciare la porta dell'abitazione delle due donne. L'intervento dei carabinieri ha portato all'arresto del 24enne.

LEGGI ANCHE - Calci e pugni alle due figlie: arrestato padre padrone