E alla fine 'The Crown' ha fatto infuriare la regina Elisabetta

"Disgustoso e totalmente infondato" insinuare che ci sia stata una relazione tra la regina britannica e Lord Porchester, l'amministratore dei suoi cavalli. È dovuto scendere in campo l'ex addetto stampa della regina Elisabetta II, Dickie Arbiter, per arginare il polverone destinato a scatenare il prossimo episodio della serie The Crown, in onda domenica in Gran Bretagna su Netflix. "La regina è l'ultima persona al mondo che avrebbe anche considerato di guardare un altro uomo".

La regina, oggi 93enne, si innamorò e sposò il principe Filippo nel 1947 quando aveva appena 21 anni, cinque anni prima di salire al trono. Secondo il Sunday Times, la particolare amicizia tra Lord Porchester, che lei chiamava Porchie, e la regina, ad un certo punto suscita i sospetti del principe Filippo. "Se hai qualcosa da dirmi, dimmelo adesso", dice la monarca all'inizio dell'episodio. "In caso contrario, se mi permetti, sono molto impegnata". E apparentemente il principe di Edimburgo decide di lasciar cadere e non dice nulla.

Secondo il Sunday Times, la regina "rimase vicino a Porchie fino alla sua morte nel 2001" ma sottolinea anche che nulla prova che fossero più che amici. "'The Crown' è una finzione", ha sottolineato Arbiter. "Nessuno conosce le conversazioni tra i membri della famiglia reale e le persone raccontano le storie che vogliono, calcando sul sensazionalismo". Buckingham Palace non ha fatto commenti.