E' l'idolo delle ragazzine ma chi è Sfera Ebbasta? L'intervista a Le Iene

Le Iene intervistano Sfera Ebbasta e le dichiarazioni del rapper scatenano la polemica sui social. L’idolo dei teenager, amato soprattutto dalle ragazzine, è l’unico artista nel suo genere ad aver scalato la classifica di Spotify entrando nella top 100.

Il pubblico che lo segue è composto essenzialmente da giovani e giovanissimi ed è per questo che alcune sue risposte hanno destato scalpore, tanto che gli stessi suoi seguaci, sui social, hanno espresso disappunto.

Frasi, quelle pronunciate dal 25enne di Cinisello Balsamo, ritenute diseducative e che non ci si aspetterebbe da un cantante così famoso, che ha la responsabilità di essere preso a modello da tanti ragazzini.

SFERA EBBASTA NON FA LA FOTO CON LA FAN: LA MAMMA S'INFURIA CON IL CANTANTE. ECCO IL VIDEO

Sorvolando sugli intercalari volgari e sulle numerose parolacce tra una risposta e l’altra, a scatenare il web sono state soprattutto le sue dichiarazioni su scuola, droghe e sesso.

Sfera Ebbasta ha ammesso di far uso di stupefacenti: “Ho fumato prima di questa intervista” dice candidamente al suo interlocutore e alla domande su quante “canne” fumi al giorno, il rapper risponde sornione: “Non le conto neanche per non sentirmi in colpa con me stesso quando vado a letto. Spendo in canne più del dovuto”.

Non è andata meglio sul fronte istruzione. Tralasciando il fatto che non ami leggere - “Leggo solo i trailer dei film che poi vado a vedere” – ha confermato di aver abbandonato gli studi: “Ho lasciato al primo anno delle superiori. Non mi piaceva, non avevo voglia, non era il mio ramo”.

Le dichiarazioni più gravi, però, sono state quelle sul sesso. Che Sfera Ebbasta si goda la sua sessualità in virtù della fama acquisita con le sue canzoni – “Le ragazze vengono con me perché sono famoso” – senza ricordarsi con chi è andato a letto, potrebbe anche essere legittimo, al massimo censurabile solo da un punto di vista morale. Ciò che, invece, è parso inaccettabile, è che non faccia uso di protezioni. Domanda: “Usi il preservativo?”. Risposta: “Non sempre…”. Alla faccia della prevenzione contro le malattie sessualmente trasmissibili!

Imbarazzante conclusione quando l’intervistatore gli chiede di salutare il pubblico reppando l’Inno di Mameli. Lui declina e ammette: “Non lo so nemmeno a memoria…

Dopo la sua apparizione su Italia Uno, gli utenti su Twitter si sono scatenati. Qualcuno continua a sostenerlo puntando il dito contro chi lo denigra: “Sti str***zi! #Sfera fa musica bellissima” il tweet di uno scatenatissimo fan.

Altri, invece, sono basiti difronte alle dichiarazioni del rapper: “Se Sfera Ebbasta è l’idolo dei giovani (io ho 20 anni) siamo arrivati alla frutta... ignoranza allo stato puro...” cinguetta un altro utente.

Insomma, Sfera Ebbasta sarà pure il re del Trap, ma dopo l’intervista a Le Iene rischia di perdere scettro e corona.