E' un PSG da paura: miglior avvio nella storia della Champions League

Entrato ormai da qualche anno nel novero dei top club europei, il PSG, dopo aver vinto tutto ciò che si poteva vincere entro i confini nazionali, è ancora a caccia di quel trionfo che varrebbe la definitiva consacrazione internazionale: quello in Champions League.

Nel corso delle ultime stagioni, spesso la compagine parigina è stata inserita nel ristretto gruppo delle super big favorite per la vittoria finale del più importante torneo continentale per club, di fatto però non è mai riuscita ad imporsi a livello europeo.

Il PSG, dopo una faraonica campagna acquisti estiva nella quale si è aggiudicato fuoriclasse del calibro di Neymar e Mbappé, sembra finalmente pronto a compiere l’ultimo decisivo step e, le sue prime uscite in questa edizione della Champions League, vanno viste come un chiaro messaggio mandato alla concorrenza.

Kylian Mbappe Neymar Edinson Cavani PSG UCL 10182017

Come riportato da Marca, da quando è stata creata la Champions, ovvero dal 1992, nessuna squadra ha avuto un inizio di torneo devastante come quello dei parigini. La squadra guidata da Unai Emery infatti, non solo ha vinto le prime tre partite della fase a gironi, ma l’ha fatto spazzando letteralmente via gli avversari.

Con il 5-0 rifilato in trasferta al Celtic, il 3-0 con il quale si è imposto sul Bayern ed il recente 4-0 con il quale ha travolto l’Anderlecht, il PSG si è issato in vetta al Gruppo B con un incredibile score di 12 reti segnate e nessuna subita (nessuna altra squadra è mai riuscita a fare meglio).

La compagine transalpina è stata sin qui trascinata dal suo tridente composto da Neymar, Mbappé e Cavani e, proprio l’ex attaccante del Napoli, andando in rete contro l’Anderlecht ha prolungato la striscia che lo ha visto andare in goal in tutte le ultime sette gare di Champions. In questo modo, il Matador è riuscito ad eguagliare due tra gli attaccanti più prolifici della storia della competizione: Cristiano Ronaldo e Ruud Van Nistelrooy.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità