E-commerce cinese JD.com registra balzo in avanti nelle entrate

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 ago. (askanews) - La piattaforma di e-commerce cinese JD.com ha dichiarato oggi una forte espansione delle sue entrate, oltre il 26 per cento su base annua, nonostante la forte pressione regolatoria esercitata dalle autorità sui Big Tech cinesi.

Nel secondo trimestre del 2021, le entrate nette di JD sono state pari a 253,8 miliardi di yuan (33,3 miliardi di euro), con un incremento del 26,2 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2020. Questo risultato è stato generato in particolare anche per la crescita del numero di utenti, che hanno raggiunto i 531,9 milioni, con un incremento su base annua del 27,4 per cento.

"Oggi JD è diventata una compagnia di servizio e un'importante imrpesa della catena di forniture cinese, che serve una base crescente di milioni di partner e 532 milioni di utenti. Con centinaia di migliaia di dipendenti a tempo pieno e la nostra catena di smart supply di prossima generazine, JD è diventata un nuovo tipo di impresa basata sull'economia reale che sostiene lo sviluppo della Cina a lungo termine", ha commentato l'amministratore delegato del gruppo cinese Richard Liu.

I dati di JD, superiori alle attese degli osservatori, hanno contribuito a un forte incremento del titolo in borsa a Hong Kong del 13 per cento. Tutto questo in un contesto dinamico attorno alle azioni dei Big Tech cinesi.

Nei mesi scorsi le autorità regolatorie cinesi hanno messo in campo una serie di azioni piuttosto forti nei confronti di gruppi come Alibaba e Didi Chuxing, che hanno portato via a queste compagnia miliardi di yuan per multe e mancati introiti.

Tuttavia, secondo il Financial Times, uno di questi provvedimenti - il divieto di imporre esclusive per i venditori sulla piattaforma, imposto ad Alibaba - potrebbe aver contribuito a un'emorragia di venditori verso JD.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli