E' il percorso autostradale più bello del mondo: ecco dove si trova

·2 minuto per la lettura

La Norvegia è tra le mete più ambite per chi ama le temperature non eccessive, i paesaggi mozzafiato e il contatto con la natura: perfetta destinazione da girare in moto, in questo caso tappa immancabile è la Atlantic Road.

Atlantic Road, la Norvegia come non l'avete mai vista

Nel 2006 il Guardian ha decretato questo tratto di strada che collega Molde a Kristiansud il percorso più bello al mondo e di motivi, in effetti, ce ne sono parecchi. La Atlantic Road è lunga solo 8 km, ma ha ben pochi eguali al mondo considerando la presenza di strade rialzate, viadotti e addirittura 8 ponti per rispettare la aspra geografia del territorio.

LEGGI ANCHE: -- In questa isola la strada cambia nome in base a come la percorri: dove si trova

La strada che va dalla penisola Romsdal continentale all'isola di Averøya nella contea di Møre og Romsdal, infatti, è costruita su 12 isolotti e grandi scogli: particolarità questa che è valsa all’opera di ingegneria viaria il riconoscimento di ‘costruzione norvegese del secolo’ nel 2005.

I lavori sono iniziati nel 1983 per terminare nel 1989 durante i quali hanno avuto luogo ben 12 uragani. Il costo dell’autostrada è stato in parte sostenuto dal biglietto del pedaggio, poi eliminato nel 1999 una volta coperti tutti i costi.

Tra i record che la Atlantic Road vanta annoveriamo anche quello di strada più pericolosa al mondo: proprio per via della facilità con cui cambiano le condizioni meteo e della frequenza di tormente e tifoni, la guida può essere davvero molto impegnativa.

Quando invece il tempo lo permette, il paesaggio regala emozioni in entrambi i sensi di marcia e sembra di volare sul mare. A dare questa sensazione la presenza del ponte più importante e lungo della Atlantic Road, il Ponte di Storseisundet, che con la sua forma ricurva, è tra le opere architettoniche più rilevanti degli ultimi 100 anni.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli