E' morto a 41 anni Virgil Abloh, direttore artistico di Louis Vuitton

·1 minuto per la lettura
Virgil Abloh (Photo by Edward Berthelot/Getty Images)
Virgil Abloh (Photo by Edward Berthelot/Getty Images)

E' morto all'età di 41 anni Virgil Abloh, direttore artistico della maison Louis Vuitton dal 2018. Da anni combatteva contro il cancro. Lo comunica la maison in una nota congiunta con Off-White, azienda di abbigliamento d cui Abloh era amministratore delegato.

"Siamo tutti scioccati dopo questa terribile notizia", si legge nella nota firmata da Bernard Arnault, patron della holding del lusso LVMH di cui fa parte Louis Vuitton. "Virgil non sono era uno stilista geniale, un visionario, ma era anche un uomo con un'anima bellissima e una profonda saggezza. Tutta la famiglia di LVMH condivide con me questo momento di grande dolore e siamo vicini ai suoi cari per la scomparsa del loro marito, padre, fratello e amico".

LEGGI ANCHE: Parigi, in mostra il legame moda-cinema per Jean Paul Gaultier

Secondo quanto precisa la famiglia in una dichiarazione affidata all'account Instagram dello stilista, Abloh era ammalato di angiosarcoma cardiaco, una rara forma di cancro che provoca un tumore al cuore.

"Ha scelto di sopportare la sua battaglia in privato sin dalla sua diagnosi nel 2019, sottoponendosi a numerosi trattamenti impegnativi, il tutto mentre dirigeva diverse importanti istituzioni che abbracciano la moda, l'arte e la cultura", si legge nella dichiarazione. 

Abloh lascia la moglie Shannon Abloh e i figli Lowe e Grey.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli