E' morto Bruno Ermolli, aveva 82 anni

·1 minuto per la lettura

E' morto Bruno Ermolli, aveva 82 anni. Il cavaliere del lavoro, scomparso nella notte, si era ritagliato un ruolo di primo piano soprattutto sul fronte delle consulenze aziendali, tanto da entrare nei cda di numerose imprese e arrivare a mettere la sua firma nei riassetti di Mediaset e Mondadori.

Abile a stare equidistante dalla politica, tanto dal resistere alla proposta di diventare ministro, ha sempre voluto svolgere un ruolo attivo sul fronte dell’economia, come la promozione della Federazione nazionale del terziario avanzato. Tra i riconoscimenti c’e’ l’Ambrogino d’oro, massima onorificenza milanese e quella di Cavaliere del Lavoro, nel 2002. La sua carriera è iniziata con la costituzione di Sin&ergica a 31 anni. Tra le sue cariche, quella di vicepresidente della Scala.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli