E' morto il papà fiorentino che si era preso il Covid in India per adottare una bambina

·1 minuto per la lettura

AGI - E' morto a Firenze per le conseguenze del Covid il 45enne che si era contagiato in India dove si era recato con la moglie per un'adozione. Enzo Galli, 45 anni, è deceduto all'ospedale di Careggi in cui era ricoverato dall'8 maggio.

Un lungo calvario

A fine aprile Enzo e la moglie Simonetta Filippini erano rimasti bloccati per una decina di giorni nel Paese asiatico insieme alla piccola Mariam Gemma appena adottata, dopo che la donna era risultata positiva. Al rientro in Italia erano stati tutti e tre ricoverati in ospedale perché positivi ma i loro decorsi sono stati diversi: Simonetta e la figlia hanno lasciato in breve tempo Careggi e il Meyer per negativizzarsi a casa, a Campi Bisenzio, mentre Enzo è rimasto per tre mesi e mezzo in ospedale per complicazioni ai polmoni e al cuore e ai primi di agosto aveva avuto uno shock settico ed era stato sottoposto a dialisi per il malfunzionamento di un rene.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli