E' morto Joseph Delaney, autore dark fantasy

(Adnkronos) - Lo scrittore britannico Joseph Delaney, autore di fantascienza e fantasy, noto soprattutto per la serie "Spook's", è morto all'età di 77 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato oggi dalla sua famiglia tramite la Bbc. Nato a Preston il 25 luglio 1945 e vissuto a Manchester, ex insegnante, ha pubblicato il suo primo libro nel 2004, "L'apprendista del mago" ("The Spook's Apprentice"; tradotto in italiano nello stesso anno da Mondadori) e ha continuato a scrivere più di 25 romanzi per ragazzi.

"L'apprendista del mago" (ristampato come "Il settimo figlio" da Mondadori nel 2015), è il titolo di apertura della saga dark "The Wardstone Chronicles", che segue le vicende di Thomas "Tom" Ward, settimo figlio di un settimo figlio, apprendista di John Gregory, un maestro nel combattimento contro gli esseri soprannaturali. Il secondo titolo, "La maledizione del mago" (The Spook's Curse, 2005; apparso da Mondadori nel 2007), è diventato il film "Il settimo figlio" (2014) di Sergej Vladimirovič Bodrov con Jeff Bridges, Julianne Moore e Ben Barnes.

I figli dello scrittore, Joanne, Paul e Stephen, hanno detto in un comunicato che la sua immaginazione "senza limiti" gli ha permesso di vivere il suo sogno di essere un autore. In un'intervista pubblicata sul suo sito web, Delaney ha dichiarato di essere stato "ispirato da Tolkien e di voler scrivere come lui", ma di aver "fallito miseramente e di aver perso il conto delle molte volte in cui i miei manoscritti sono stati rifiutati". Dopo il successo di "The Spook's Apprentice", ha lasciato il suo lavoro di insegnante di inglese e ha continuato a scrivere altri 12 titoli della serie di best-seller dark fantasy "The Wardstone Chronicles". Ha scritto altri 17 libri ambientati prevalentemente nello stesso mondo. "The Starblade Chronicles" è una trilogia che segue le avventure di Tom Ward, il quale ha completato il suo apprendistato, ed è ora un mago che combatte gli esseri sovrannaturali che minacciano sia la Contea che il mondo.

Le opere di Delaney, che hanno vinto numerosi premi tra cui il Lancashire Book Award, hanno venduto più di 4,5 milioni di copie in tutto il mondo e sono state tradotte in 30 lingue. Nei suoi libri ha adattato i nomi di molti luoghi della sua vita giovanile, trasformando Preston, Chipping e Lancaster in Prieston, Chipenden e Caster, e ha dichiarato che la casa infestata in cui il personaggio centrale di Tom Ward portava tutti i suoi apprendisti era basata sulla sua casa d'infanzia.