E’ morto l’ex presidente dell’Emilia Romagna Antonio La Forgia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 giu. (askanews) - L'ex presidente della Regione Emilia Romagna dal 1996 al 1999 ed ex parlamentare dell'Ulivo Antono La Forgia è morto a Bologna, colpito da oltre un anno e mezzo da una grave forma tumorale. La moglie aveva reso nota nei giorni scorsi la scelta della sedazione profonda, iniziata lunedì notte. Aveva 78 anni. Il decesso è stato certificato questo pomeriggio.

Laureato in fisica, La Forgia aderì al Partito Comunista Italiano e con esso fu assessore per l'organizzazione e la gestione del personale a Bologna. Dal 1985 al 1990 è stato anche, sempre a Bologna, assessore all'innovazione. Dal 1991 al 1993 fu segretario comunale del Partito Democratico della Sinistra a Bologna, mentre dal 1993 al 1996 venne nominato segretario regionale sempre del PDS. Presidente della Regione Emilia-Romagna dal 1996, si dimise nel 1999 avendo aderito al progetto prodiano de I Democratici, di cui fu membro del consiglio regionale. Con cui si candidò alle elezioni europee del 1999 ottenendo oltre 8.000 voti, senza essere eletto.

È successivamente confluito nella Margherita. Poi ha partecipato al processo di formazione del Partito Democratico, candidandosi a segretario regionale del nuovo partito in Emilia-Romagna alle primarie del 14 ottobre 2007, dove ha ottenuto il 18,99% dei voti ed è tra gli esponenti di punta dell'area prodiana-ulivista del partito.Alle elezioni politiche italiane del 2006 viene candidato ed eletto alla Camera dei deputati nella circoscrizione Emilia-Romagna tra le file della lista L'Ulivo. Alle elezioni politiche italiane del 2008 viene riconfermato deputato nella circoscrizione Emilia-Romagna tra le file del Pd

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli