E.Romagna, Schlein: citofonata Salvini? Teatrino pericoloso

Pol/Vep

Roma, 22 gen. (askanews) - "Non è la prima volta che la destra, violando i diritti di privacy delle persone, va a suonare ai campanelli. E' un teatrino veramente pericoloso. Ci sono le autorità competenti per certe segnalazioni, questa modalità di sceriffo mi sa di tentativo di coprire il fatto che non hanno idea di cosa fare per l'Emilia Romagna". Lo ha detto, intervistata a Radio Cusano Campus, Elly Schlein, capolista a Bologna e promotrice della lista Emilia Romagna Coraggiosa,

"Non li ho mai visti dire che forse se le disuguaglianze sono così forti non è colpa dei disperati che arrivano a Lampedusa, ma magari delle multinazionali che non pagano rispetto ai loro profitti. Perché Salvini non va a suonare una volta ad una multinazionale per chiedere se stanno versando le tasse che devono" ha concluso.