eSports e l'Italia: fenomeno sempre più in crescita

Luca Tubelli, Ettore Giannuzzi e Renzo Lodeserto sono stati ingaggiati dalla Juventus per giocare nel team eSports bianconero (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

TORNA ALLA HOME DI UNIVERSO ESPORTS

Il movimento degli eSports, i giochi elettronici competitivi che contano ormai milioni di utenti e appassionati in tutto il mondo, non lascia indifferente neanche l'Italia. Seppur indietro di qualche anno rispetto allo sviluppo massiccio del fenomeno nel resto del pianeta, anche il Bel Paese conta milioni di appassionati e giocatori professionisti contesi dalle più grandi aziende del settore del gaming.

GUARDA IL VIDEO - eSports, chi sono i migliori italiani?

Stando ai dati raccolti dal "Rapporto sugli eSports in Italia", redatto dall'Associazione Editori e Sviluppatori Videogiochi Italiani (Aesvi) in partnership con Nielsen, sono oltre 350mila le persone che almeno una volta al giorno seguono gli eSports, numero che sale a un milione e 200mila utenti se si considera chi ne fruisce più di una volta a settimana.

L'età media degli appassionati è 29 anni, con un sostanziale equilibrio nella suddivisione per genere: 51% uomini e 49% donne. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la fascia d'età più interessata al fenomeno Ssports è quella compresa tra i 21 e i 40 anni, con una fruizione media degli eventi è di 4,8 ore alla settimana.

Il 79% di chi segue il fenomeno in Italia, secondo le rilevazioni, dedica a questa passione per intrattenimento o per passare il tempo, mentre il 67% vuole migliorare le proprie abilità seguendo le performance dei giocatori professionisti, vero traino del settore, su Twitch o YouTube.

I videogiochi più seguiti sono quelli sportivi e quelli multigiocatore online, col trascinatore indiscusso Fifa seguito dallo sparatutto Call of Duty, dallo strategico League of Legends ed ancora Starcraft, Dota 2 e Fortnite, tutti titoli che hanno campionati e leghe molto seguite.

I dati di Aesvi dimostrano come i seguaci degli eSport in Italia siano in crescita annuale del 20%, dato in linea con la crescita internazionale che viene incrementato del 32%. Evoluzione incoraggiante anche per l'aumento degli eventi dedicati in Italia e per il mercato sempre più florido di pro gamer nostrani capaci di imporsi in competizioni internazionali.

Tra questi meritano una menzione speciale Daniele “Jiizuke” Di Mauro, ad oggi l’unico italiano nella massima lega europea di LoL (League of Legends), Andrea Mengucci, trionfatore del recente Pax di Boston in Magic the Gathering, Ettore “Ettorito97” Giannuzzi (in foto), pluricampione mondiale di Pes e Giorgio Mangano, fra i migliori dieci piloti al mondo in Gt Sport.

TORNA ALLA HOME DI UNIVERSO ESPORTS