E’ ufficiale, LVMH compra Tiffany per 14,7 miliardi di euro

E’ ufficiale, LVMH compra Tiffany per 14,7 miliardi di euro

Roma, 25 nov. (askanews) – Il gigante francese del lusso LVMH ha annunciato l’acquisizione di Tiffany per circa 14,7 miliardi di euro. Si tratta della più grande operazione finanziaria del gruppo guidato da Bernard Arnault, che pagherà 135 dollari per azione in contanti. L’operazione dovrebbe concludersi a metà del prossimo anno. Le voci si rincorrevano da settimane ma ora è ufficiale.

“Abbiamo raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione di Tiffany da parte di LVMH al prezzo di 135 dollari per azione in contanti – spiega una nota congiunta – la transazione valuta Tiffany a circa 14,7 miliardi di euro, ovvero 16,2 miliardi di dollari”.

Arnault si è detto lieto di dare il benvenuto a Tiffany, un’azienda che ha definito “con un patrimonio senza pari e una posizione unica nel mondo dei gioielli globale”. “Abbiamo un immenso rispetto e ammirazione per Tiffany e intendiamo sviluppare questo gioiello con la stessa dedizione e impegno che abbiamo applicato a ciascuno dei marchi della nostra Maison – ha aggiunto – siamo orgogliosi di avere Tiffany al fianco dei nostri marchi iconici, garantendo che continuerà a prosperare per i secoli a venire”. D’altronde nel gruppo non mancano marchi importanti di gioielli come Bulgari ma ora l’acquisizione di Tiffany gli consente di diversificarsi ulteriormente ed espandersi verso gli Usa.

Da parte sua, la casa di gioielli guidata da Alessandro Bogliolo ha commentato che questa transazione arriva “in un momento di trasformazione interna per il marchio leggendario” e “fornirà ulteriore supporto, risorse e slancio per queste priorità”. Come parte del gruppo, ha spiegato l’ad, “Tiffany raggiungerà nuove vette, sfruttando la sua notevole competenza interna e i forti valori culturali”.