Ebola, Ruanda riapre confine con Rd Congo, ma sconsiglia viaggi

Sim

Roma, 1 ago. (askanews) - Il Ruanda ha riaperto il confine con la Repubblica democratica del Congo, chiuso oggi per diverse ore a seguito della conferma di un terzo caso di Ebola nella città congolese di Goma, dove sono già decedute due persone.

Goma, con due milioni di abitanti, confina con la città ruandese di Gisenyi, che conta oltre 85.000 abitanti.

In una dichiarazione riportata dalla testata ruandese KT Press, il ministero della Salute di Kigali ha sottolineato che il Ruanda "non è stato colpito dall'Ebola, ma si sconsigliano viaggi non necessari verso Goma-Congo orientale, a seguito del crescente numero di casi confermati" di Ebola.