Ebrei: Mattarella, 'patrimonio artistico e religioso è parte integrante della storia italiana'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 set (Adnkronos) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha inviato alla presidente della Unione comunità ebraiche italiane Noemi Di Segni il seguente messaggio: "La Giornata Europea della Cultura Ebraica è un appuntamento che ha assunto negli anni un rilievo crescente, consentendo alle comunità ebraiche italiane di far conoscere le loro radici, incontrando, nelle diverse regioni, l’interesse di tanti cittadini per il ricco patrimonio artistico e religioso costruito nei secoli, parte integrante della storia e della cultura italiana".

"'Il rinnovamento', titolo scelto per la Giornata 2022, è tema che rappresenta anche una sfida, perché rinnovare è un proposito che, misurandosi con i nuovi tempi, fa anche vivere e reinterpreta valori e principi di una identità che, nel dialogo con altre culture, compone una civiltà -prosegue il capo dello Stato-. Dunque fare memoria e insieme progettare l’innovazione per il bene comune che non cancella le differenze ma ha per orizzonte la libertà e il rispetto di ogni essere umano".

"All’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, e a quanti prenderanno parte alle attività della giornata, rivolgo il saluto e l’apprezzamento per le tante iniziative promosse", conclude.