Ebrei romani: bene coordinatore nazionale contro antisemitismo

Cro/Ska

Roma, 16 gen. (askanews) - "La nomina di un coordinatore nazionale per la lotta all'antisemitismo è un atto significativo e necessario, soprattutto in quanto parte del recepimento della definizione di antisemitismo dell'IHRA da parte del nostro Paese. Per questo vogliamo ringraziare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per essersi fatto portatore di questa battaglia di civiltà e nel contempo rivolgere i più sentiti auguri a Milena Santerini che ricoprirà questo importante ruolo. Insieme, per il bene dell'Italia, dovremo lavorare per identificare le sacche di antisemitismo ancora presenti per debellare questo fenomeno dalla società. Servirà uno sforzo importante per combattere l'odio antiebraico tradizionale da quello che invece cambia forma e si annida sotto formule nuove e pericolose. Una sfida impegnativa che sono certa vedrà lavorare in maniera unitaria tutte le forze politiche". Lo dichiara la presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello in una nota.