Ebrei romani: odio antisemita rinasce dove più ha portato morte

Ska

Roma, 9 ott. (askanews) - "Al termine di Kippur e nell'anniversario dell'attentato al Tempio Maggiore, la notizia di un attentato alla sinagoga di Halle. Ancora sangue e morti per l'odio antisemita che in Europa rinasce nel luogo dove più ha portato morte, noi non abbiamo paura e continuiamo a vivere": così la presidente della comunità ebraica romana Ruth Dureghello.