Ebrei romani: zingari sterminati in shoah, parole sono importanti

Ska

Roma, 2 ago. (askanews) - "Oggi si ricorda lo sterminio nazista di migliaia di zingari. Una pagina importante e drammatica della nostra storia che avrebbe dovuto insegnarci l'importanza delle parole e degli effetti che queste producono". Così Ruth Dureghelo, presidente della comunità ebraica romana, su Twitter.

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ieri ha definito una donna rom che ha augurato la sua morte "zingaraccia".