Eca, oggi la nuova assemblea senza Juve, Barcellona e Real: pericolo Superlega, l'Inter torna e candida Antonello

·1 minuto per la lettura

Prenderà oggi il via la nuova assemblea dell'European Club Association, l'ECA, in cui tutti i presidenti o responsabili delle società calcistiche si riuniranno per discutere dei progetti di sviluppo futuro del mondo del pallone. Tutti a parte tre, perché la fuga mai rinnegata verso la Superlega continua ad escludere dalle riunioni i vertici di Juventus, Real Madrid e Barcellona.

PARLANO AL KHELAIFI E CEFERIN - La riunione prenderà il via oggi e durerà fino a domani in un lussuoso albergo di Ginevra. Un dejà vù, perché proprio in un'occasione simile i 12 club fondatori inaugurarono la Superlega. A prendere parola per primo sarà Al Khelaifi, presidente eletto subito dopo l'addio e le dimissioni di Andrea Agnelli, ma è previsto un intervento anche del presidente della Uefa Aleksander Ceferin che parlerà ancora del pericolo Superlega, ma anche del rapporto con la Fifa inaspritosi qualche giorno fa con la possibilità di calendarizzare i Mondiali ogni 2 anni invece che ogni 4.

L'INTER CANDIDA ANTONELLO - Torneranno fra i club rappresentati quindi i 9 club usciti dalla Superlega come Milan, Atletico Madrid, le 6 inglesi e soprattutto l'Inter che punta a rientrare con forza anche nel board organizzativo. Dopo l'uscita dal cda di Steven Zhang, infatti, è prevista la rielezione di un membro proveniente dall'Italia e l'unico candidato attualmente è l'ad dell'area corporate nerazzurra Alessandro Antonello.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli