Ecce Brexit

HuffPost
Flags of Europe and United Kingdom

Al fine la Brexit. C’è il via libera del Parlamento europeo all’accordo di divorzio del Regno Unito dall’Ue. I sì sono stati 621, i no 49 e gli astenuti 13.

Subito dopo il voto gli eurodeputati si sono tenuti mano nella mano e hanno cantato una canzone tradizionale scozzese ‘Auld Lang Syne’, nota come il valzer delle candele.

 

 

“Abbiamo il compito di ricercare una soluzione migliore per i britannici e i nostri concittadini, noi cercheremo il meglio per gli agricoltori e le imprese, per i giovani studenti britannici e dell’Unione e ricercheremo il meglio anche per gli scienziati e gli esperti” ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al Parlamento europeo parlando dei negoziati futuri con il Regno Unito a seguito della Brexit. “Noi faremo il massimo sempre, 24 ore su 24 per addivenire a dei risultati - ha aggiunto von der Leyen -, noi vi ameremo sempre e non saremo mai lontani, viva l’Europa”. 

″È una scelta che non abbiamo voluto, che ha voluto la maggioranza del popolo britannico, che noi non possiamo che accettare. Non è una bella pagina per l’Ue e non è una prospettiva di gran successo nemmeno per il Regno Unito”: lo ha dichiarato Paolo Gentiloni, commissario europeo all’Economia. “Restiamo amici su molte sfide internazionali” ha concluso Gentiloni.

 

Continua a leggere su HuffPost