Ecco la statua per Margherita Hack, firmata dall’artista Sissi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 giu. (askanews) - La statua dedicata all'astrofisica Margherita Hack è stata inaugurata in Largo Richini a Milano, di fronte all'Università degli Studi. A vincere il concorso, a cui avevano partecipato diversi artisti, è stata Sissi.

"Margherita Hack - ha detto l'artista bolognese ad askanews, presentando la sua opera - nasce dalla terra ed emerge da una galassia che la porta a elevarsi verso lo studio, la ricerca sul cielo e le stelle. Oggi finalmente tutti la potranno conoscere, si potranno avvicinare a lei, perché la mia scelta per questo monumento è stata quella di togliere il basamento e metterla proprio a terra, in modo che potesse innestarsi e creare un contatto diretto con l'ambiente. Per me è molto importante che una scultura dialoghi con lo spazio e con le persone che la vivranno, con il suo pubblico".

La scultura, realizzata in bronzo e alta 270 cm, è stata installata in occasione del centenario dalla nascita di Margherita Hack e rappresenta la prima opera d'arte su suolo pubblico, a Milano e in Italia, dedicata a una donna scienziata. L'opera è stata donata al Comune di Milano da Fondazione Deloitte, che si farà carico della manutenzione ordinaria e straordinaria per gli anni a venire. Guido Bersani è il presidente della Fondazione. "Oltre due anni fa - ci ha spiegato - abbiamo iniziato un percorso per mettere al centro del dibattito le materie STEM e soprattutto l'accesso a queste materie per i ragazzi e soprattutto le ragazze. Quindi questo progetto rappresenta il perfetto incrocio di questo due finalità della Fondazione. Oggi è un punto d'arrivo, ma anche un importante punto di partenza per rilanciare questa tematica a livello nazionale".

All'inaugurazione di "Sguardo fisico", è intervenuto anche l'assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi. "Oggi è una giornata straordinaria per la città - ha detto dal palco - facciamo un piccolo e simbolico, ma importante, passo in avanti verso la modernità e la vera parità tra uomini e donne".

Una parità che passa anche dall'arte pubblica: per quanto possa sembrare strano questa è infatti la prima scultura che la città di Milano dedica a una donna. Che a realizzarla sia stata un'altra donna forse è indice di un cambiamento in corso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli