Ecdc, Molise, Puglia e Sardegna sono le regioni dell’Europa occidentale che stanno andando meglio

·1 minuto per la lettura
nuova mappa covid
nuova mappa covid

Come di sconsueto, Ecdc ha pubblicato la mappa aggiornata sulla situazione Covid in Europa. In uno scenario complicato, spicanno in positivo Sardegna, Molise e Puglia.

Nuova mappa Ecdc: i parametri per la creazione

Ormai è un’abitudine: ogni 14 giorni Ecdc – Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie – rende pubblica la mappa sul rischio Covid a livello europeo. Il grafico si basa su due parametri: il numero di nuovi casi positivi al Sars-CoV-2 registrati nelle ultime due settimane per ogni 100mila abitanti e il tasso di positivi sul totale dei test effettuati.

Per quanto riguarda i colori, partono dal verde, con meno di 25 casi su 100mila abitanti e un tasso di positività inferiore al 4%; e si arriva al rosso scuro, di massima allerta, con più di 500 casi positivi ogni 100mila abitanti.

Nuova mappa Ecdc: la situazione in Europa

La tendenza generale del Vecchio Continente è piuttosto peroccupante: in quasi tutta l’Europa centrale – Spagna, Francia, Germania – e quella dell’Est – Balcani compresi – si supera l’incidenza dei 500 positivi su 100mila abitanti.

L’unica nota positiva è la Romania, con zone di incidenza verde (meno di 25 casi per 100mila abitanti).

Nuova mappa Ecdc: Molise, Puglia e Sardegna tra le migliori

Anche l’Italia è in stato di allerta, con la maggior parte della penisola colorata di rosso chiaro – tra i 300 e i 500 casi su 100mila abitanti. Nota di merito per Molise, Puglia e Sardegna, che nelle ultime due settimane hanno tenuto una media di casi sotto i 200 per 100mila abitanti, e rientrano nel colore di rischio giallo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli