Eclissi parziale di Sole: sabato 30 Aprile 2022 il cielo da' spettacolo

eclissi parziale di sole
eclissi parziale di sole

Sabato 30 Aprile 2022 il cielo sarà teatro di uno spettacolo astronomico che meraviglia ogni volta: un’eclissi parziale di Sole. Purtroppo il fenomeno non sarà visibile dal nostro Paese ma lo spettacolo del cielo ha anche altro da offrire: Venere e Giove, due dei pianeti più luminosi da osservare, sorgeranno all’alba nella costellazione dei Pesci. La congiunzione dei pianeti sarà molto ben visibile anche se entrambi si trovano molto bassi sull’orizzonte.

Eclissi parziale di Sole: perchè si verifica

Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani (Uai), ha spiegato come si verifica l’eclissi parziale di Sole: si tratta del fenomeno della Luna Nera in cui “nella giornata di Sabato 30 Aprile 2022 ci sarà la seconda luna nuova del mese di Aprile che quindi ospita cinque fasi lunari invece delle solite quattro”.

“In questo momento Sole, Luna e Terra si trovano allineati” continua Volpini “anche se non in maniera perfetta, quindi l’ombra della Luna proiettata sulla Terra oscurerà in parte il Sole”.

Come riportato in precedenza purtroppo noi italiani non potremo goderci questa danza dei pianeti. L’eclissi infatti sarà visibile soltanto in Sud America e nell’area del Pacifico meridionale. Ad eccezione di Mercurio, durante il corso di Aprile 2022 è stato possibile ammirare al mattino anche tutti gli altri pianeti. Nella seconda parte del mese però, Mercurio è diventato visibile alla sera e il momento migliore di tutto l’anno per osservarlo è proprio in questi giorni, poiché il pianeta tramonta quasi 2 ore dopo il Sole.

Ammirare il cielo è sempre un’emozione ma in questi giorni è davvero uno spettacolo imperdibile.

LEGGI ANCHE: Eclissi solare quasi totale in Italia: quando è stata l’ultima

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli