Economia circolare, Gruppo Saviola entra nella tedesca Rheinspan

Pma

Roma, 9 gen. (askanews) - Il Gruppo Saviola, azienda italiana specializzata in economia circolare nel settore del legno e conosciuta nel mondo per la produzione di pannelli ecologici 100% recycled wood, ha siglato l'accordo per l'acquisizione al 50% del capitale dell'azienda tedesca Rheinspan. E' un'intesa che va in controtendenza: un gruppo italiano che acquisisce una rilevante partecipazione in un'azienda tedesca per avviare una sinergia nel settore decisivo dell'economia circolare.

"Si tratta di un accordo rilevante e strategico - si legge in una nota - che è stato finalizzato lo scorso 27 dicembre a Francoforte con l'azionista di maggioranza di Nolte Holzwerkstoff Gmbh & Co. e stabilisce l'ingresso di Saviola Holding nel capitale della società tedesca, che ha registrato per il 2019 un fatturato di circa 80 milioni con 212 dipendenti. Il Gruppo Saviola (nato nel 1963 a Viadana in Provincia di Mantova) è leader nel settore dell'economia circolare ed il più importante riciclatore di legno al mondo, con 13 stabilimenti e 1500 dipendenti. Diviso in 4 Business Unit (Saviola - Legno, Sadepan - Chimica, Composad - Mobili e Saviolife - Lifescience), il Gruppo Saviola è conosciuto a livello internazionale come l'inventore del pannello di legno riciclato al 100%. Nolte Holzwerkstoff ha 69 anni di esperienza nella produzione industriale di pannelli truciolari. Azienda a conduzione familiare giunta alla quarta generazione, dal 1972 è attiva a Germersheim nella Regione di Renania-Palatinato. Con il marchio "Rheinspan", Nolte Holzwerkstoff sviluppa e produce pannelli truciolari".

"E' un accordo storico - ha commentato Alessandro Saviola, presidente del Gruppo - di cui sono veramente orgoglioso, perché è incentrato sulla capacità delle nostre aziende di tenere il passo con le esigenze del mercato. In questi mesi ho potuto instaurare uno stretto rapporto con la famiglia Nolte e sono molto contento che due aziende a conduzione familiare come le nostre abbiano trovato una sinergia così stretta. Questa operazione avrà ricadute molto positive anche sul mercato europeo perché permetterà di coniugare la creatività italiana con l'esperienza tedesca"."È per me un piacere accompagnare attivamente questa joint venture all'età di 79 anni e aver creato qualcosa per la 4° e 5° generazione della mia famiglia - ha dichiaratio il presidente Georg Nolte - Con la famiglia Saviola ho trovato il partner con cui raggiungere nuovi traguardi nel settore per Rheinspan. Non posso che augurare il meglio alle nostre attività comuni". Le competenze delle due aziende si uniranno per creare un nuovo approccio in grado di coniugare design, economia circolare e sostenibilità. Nel 2019, lo stabilimento di Germersheim è stato oggetto di un investimento nel riciclo del legno che porterà a risultati di prodotto nel corso del 2020, all'insegna della sostenibilità. Nei prossimi mesi saranno introdotti ulteriori impianti per offrire prodotti di alta qualità e design di alta gamma. L'accordo è stato condiviso da entrambe le parti con la volontà comune di lavorare insieme come portatori di qualità da parte italiana e tedesca.