Economia, M5S propone agevolazioni per studenti fuori sede

rimborso affitto studenti decreto rilancio

Nel nuovo Decreto Rilancio da 55 miliardi tuttora in fase di approvazione in Parlamento si valuta anche un possibile rimborso per l’affitto degli studenti fuori sede. Un rimborso che come tutte le agevolazioni fiscali però prevedrà requisiti precisi per quanto riguarda l’ISEE. La misura è stata approvata in Commisione di Bilancio, ma al momento non è possibile inoltrare la domanda.

Decreto rilancio, rimborso affitto per studenti?

Il Decreto Rilancio da 55 miliardi previsto per far ripartire l’Italia dopo l’emergenza sanitaria è ancora in fase di valutazione, ma molti esponenti politici hanno messo sul tavolo alcune proposte rilevanti in ambito scuola, come un rimborso per l’affitto degli studenti fuori sede.

La buona notizia è che la Commissione di Bilancio ha già concesso il placet per questa agevolazione, ma anch’essa deve essere confermata come punto del Decreto stesso. Una novità voluta dal deputato M5S Luigi Iovino, il quale propone 20 milioni di stanziamenti per il rimborso.

A chi spetta il rimborso?

Come tutte le agevolazioni però richiede dei requisiti ben precisi. Un rimborso non per tutti quindi: l’utilizzo del fondo è vincolato sempre al calcolo dell’ISEE, che deve essere inferiore ai 15.000 euro. Una boccata d’ossigeno per quelle famiglie in difficoltà che potranno recuperare gran parte di quanto speso nei mesi del lockdown.

Ricordiamo che al momento non è possibile effettuare domande per il beneficio, e non sono ancora state delineate le mensilità che potranno essere rimborsate. Nonostante i lunghi tempi di attesa, l’approvazione della Commissione di Bilancio rimane un primo passo positivo da non sottovalutare.