Ecuador, caos presidenziali: Lasso contesta voto

Elezioni presidenziali in Ecuador dal risultato ancora poco chiaro. Il candidato socialista Lenin Moreno, erede designato del presidente uscente Rafael Correa, è in testa al ballottaggio e si proclama già vincitore, ma il suo avversario, Guillermo Lasso, ha contestato i risultati, chiedendo un riconteggio.

Centinaia di sostenitori di entrambi gli schieramenti si sono radunati davanti al Consiglio nazionale elettorale agitando bandiere giallo, blu e rosso e cantando “No alla frode!” e “Noi non vogliamo essere il Venezuela!”.

Lasso parlando da Guayaquil, sua città natale e capitale economica del Paese, ha promesso che verrà difesa la volontà del popolo dal tentativo di frode, “perché si sta tentando di insediare un governo illegittimo”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità