Ecuador, Confederazione indigeni accetta proposta dialogo Moreno -2-

Coa

Roma, 12 ott. (askanews) - L'annuncio rappresenta una marcia indietro rispetto al 'no' iniziale, pronunciato ieri sera dopo la denuncia di "mancanza di credibilità".

Ieri, il capo dello Stato aveva invitato gli oppositori a "dialogare direttamente" per "trovare soluzioni" alla crisi innescata dal suo annuncio di riforme d'austerità, in cambio di un prestito dal Fmi di 4,2 miliardi di dollari.

"È essenziale ridurre la violenza (...) Il Paese deve sapere che abbiamo la volontà di dialogare", aveva aggiunto Lenin Moreno.