Ecuador: opposizione in piazza contro l’esito delle presidenziali

Sale la tensione in Ecuador per il controverso esito elettorale. Il candidato di sinistra alle elezioni presidenziali ha rivendicato la vittoria. Lenin Moreno, quando mancano pochissime sezioni da scrutinare, ha intorno al 51 per cento dei voti.

Il candidato conservatore Guillermo Lasso è due punti percentuali sotto, intorno al 49 per cento e ha dei dubbi sullo spoglio: non accetta la sconfitta e chiede il riconteggio delle schede. I suoi sostenitori sono scesi nelle strade della capitale Quito a protestare, ci sono focolai di sommosse anche in altre città. Tra i primi a denunciare gli scontri il presidente uscente Correa, supporter del vincitore, il candidato di sinistra. Su twitter ha scritto ‘quello che non ottengono nelle urne lo vogliono con la forza”.

¡Qué lástima! Brotes de violencia en Quito, Esmeraldas, Ibarra y Azogues.

Lo que no logran en las urnas, quieren lograrlo por la fuerza.— Rafael Correa (@MashiRafael) 3 aprile 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità