Ecuador, presidente Moreno: coprifuoco e controllo militare a Quito

Coa

Roma, 12 ott. (askanews) - Il presidente dell'Ecuador, Lenin Moreno, ha annunciato di avere imposto il coprifuoco e il controllo militare a Quito, capitale del Paese da dieci giorni teatro di violenti proteste contro la politica d'austerity annunciata dal capo dello Stato in cambio della concessione di un prestito di 4,2 miliardi di dollari da parte del Fondo Monetario Internazionale.

La decisione di Moreno arriva nonostante l'annuncio della Confederazione delle nazionalità indigene dell'Ecuador, che ha accettato di partecipare al "dialogo diretto" proposto dallo stesso Lenin Moreno per una soluzione della crisi nel Paese.